Auto

La SF90 Stradale in punta di matita

La SF90 Stradale in punta di matita

Il gioco di magia di Flavio Manzoni emoziona il pubblico all'unveiling della nuova Ferrari SF90 Stradale

Comincia tutto con una linea su un foglio bianco. Il momento più emozionante dell’unveiling della nuova Ferrari SF90 Stradale a Maranello è stato un magico gioco di mani e matite di Flavio Manzoni, Senior Vice President, Ferrari Design. Davanti agli occhi pieni di meraviglia di pubblico e stampa ha creato l’auto che nessuno aveva ancora visto. Quale miglior modo di descrivere il sofisticato design di una supersportiva rivoluzionaria se non partendo dalle sue linee di base e poi via via rifinirle così come le aveva, pensate, sognate, immaginate con il suo team in infiniti giorni di lavoro?

Sotto le luci delle telecamere la mano parte sicura, disegna un profilo, sembra una goccia d’acqua, ma poi rapidi si sommano i dettagli, si creano ombre, e la fiancata appare in tutta la sua forma futuristica. Poi il frontale, tira due righe a forma di C e magicamente appaiono i finali che accentuano il profilo a freccia del muso. Infine il posteriore, due cerchi, ma per gli scappamenti, perché le luci sono lamelle orizzontali, minimaliste e modernissime. L’ultimo tocco di matita che svela tutta la potenza futuristica della SF90 Stradale.

 

Ferrari