LOADING ...
Auto
02/10/2018

Senza tetto e senza tempo: la Ferrari 488 Pista Spider

Tetto retrattile, grandi volumi, zero compromessi: la 488 Pista Spider consente di vivere l'esperienza della pista con una guida en plein air

Un'auto che scrive la storia: la nuova Ferrari 488 Pista Spider ha l'onore di essere il cinquantesimo modello "aperto" prodotto dal Cavallino Rampante. Presentata negli Stati Uniti al Concours d'Elegance di Pebble Beach, fa il suo debutto in Europa al Mondial de l'Auto di Parigi.

 

La Ferrari 488 Pista Spider rappresenta, come è logico che sia, il massimo livello di trasferimento diretto di tecnologia dalla pista a un'auto stradale.

 

Deriva direttamente dalla 488 Pista, che racchiude in sé l'esperienza maturata sui circuiti di tutto il mondo con la 488 Challenge e la 488 GTE. Ora la sua anima racing si può apprezzare con il cielo sopra la testa e nelle orecchie il sound puro e avvolgente che solo la 488 Pista Spider sa regalare.

 Per ripiegare il tetto retrattile ci vogliono solo 14 secondi  Foto: Andrea Melcangi

I designer della Ferrari sono riusciti a massimizzare l'efficienza aerodinamica, la purezza delle forme e lo spirito racing. La 488 Pista Spider ha lo stesso peso ultra-leggero della Pista a tetto fisso, il che significa che lo straordinario rapporto peso/potenza di 1,92 kg/CV è rimasto invariato. Il motore è il più potente V8 che la Ferrari abbia mai prodotto: il biturbo da 3902 cc - vincitore per tre anni consecutivi del premio "International Engine of the Year" - combina 720 CV con una curva di coppia lineare che consente un'accelerazione ininterrotta fino alla linea rossa. Accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 2,85 secondi e velocità massima di 340 km/h ne fanno una delle spider più veloci al mondo.

La nuova Spider assicura efficienza frenante, cambiate velocissime, precisione di sterzo, stabilità e maneggevolezza, il tutto grazie al sistema di gestione delle dinamiche laterali, il Ferrari Dynamic Enhancer (FDE), che rende la guida al limite più intuitiva, controllabile e prevedibile.

Abitacolo stile racing, bande esterne di grande impatto  Foto: Andrea Melcangi 
 

In esclusiva per la 488 Pista Spider i cerchi in lega da 20 pollici con finitura diamantata e un'inedita interpretazione a 10 razze a stella dei tradizionali cerchi stile berlinetta. Per chi vuole ridurre il più possibile il peso e migliorare ulteriormente la dinamica di guida, sono disponibili cerchi monoblocco in fibra di carbonio, 20% più leggera rispetto alle leghe forgiate. La 488 Pista Spider è caratterizzata dalla particolare livrea con banda centrale che percorre l'intera lunghezza della vettura, allargandosi verso la parte posteriore dove termina con lo spoiler.

 

Le bande non mettono solo in risalto la sofisticata aerodinamica, componente essenziale della magia della Pista, ma sottolineano anche le linee uniche ed eleganti della vettura. L'abitacolo è caratterizzato da un generoso utilizzo di fibra di carbonio e Alcantara. In linea con la tradizione sportiva dell'auto, i tappeti sono stati sostituiti da pedane poggiapiedi in alluminio mandorlato e la maniglia della portiera lato pilota è diventata un semplice laccetto.

Ora puoi goderti il sound della 488 Pista all'aperto  Foto: Andrea Melcangi
 

Il leggero tetto rigido retrattile (RHT) della 488 Pista Spider può essere sollevato o abbassato in soli 14 secondi, anche quando l'auto è in movimento. Quando il tetto è aperto, i passeggeri sono protetti dal vento grazie al wind stop regolabile.