LOADING ...
Auto
14/03/2018

Tailor Made per una Ferrari unica

A bordo dell'esclusiva Ferrari GTC4Lusso Tailor Made di Chris Froggatt

Il Ferrarista Chris Froggatt trascorre molto del suo tempo a tutta velocità sulle piste di tutto il mondo nel campionato Ferrari Challenge. Non sorprende, quindi, che la collezione di Ferrari di Chris sia distintamente orientata alla pista, con gioielli come le XX e bolidi da Challenge.

 

Ma quando si tratta delle sue auto da strada, sono tutte Ferrari Tailor Made. Ciascuna è unica e personalizzata in base alle sue esatte specifiche. E l’ultimissima aggiunta a questa collezione di auto su misura è una GTC4Lusso che, come ammette Chris, ha un tocco più classico rispetto alle altre Ferrari Tailor Made che possiede, le quali tendono ad avere un carattere tecnico improntato alle gare.

 

“Con il programma Tailor Made hai infinite possibilità di scelta per dare all’auto esattamente l’aspetto che desideri: sportiva, classica o davvero eccentrica. Lo stile che ho scelto per la mia GTC4Lusso è pacato, più classico, più lussuoso che sportivo, più vicino a un’auto da touring”.

Un dettaglio del poggiatesta in pelle color Connolly Bordeaux Luxan  Foto: Harry Grindrod

I colori ricordano la famosa Ferrari 250 SWB di Eric Clapton – grigia con strisce bordeaux – ma con un guizzo nettamente moderno. La vernice sarà anche di un classico colore storico (Grigio Scuro) ma le discrete “Dreamline” esaltate dal Bordeaux Tintoretto lucido, molte delle quali sulle parti in carbonio, sono decisamente attuali.

 

“Alla luce del sole, l’abbinamento di colore è fantastico”, dice Chris. “Ciò che apprezzo davvero è l’attenzione che il programma Tailor Made pone sul dettaglio: cerchi neri opachi con dettagli grigi, superfici interne verniciate in tinta con gli esterni, per non parlare delle Dreamline bordeaux sul volante e sulle palette del cambio”.

 

Per l’abitacolo Chris ha scelto interni in pelle color Connolly Bordeaux Luxan dallo stile vintage, che risultano in tocco delicato e lussuoso, eccezionalmente controbilanciati da inserti in tessuto “sartoriale” grigio. “Ho visto una Ferrari FF con un interno in lino che mi ha davvero affascinato”, afferma Chris. “Quando mi sono recato nei locali dedicati al Tailor Made a Maranello, mi hanno mostrato ogni tipo di tessuto, dal Principe di Galles al tartan, persino il denim, ma quando ho visto questo semplice tessuto grigio ho capito che sarebbe stato perfetto per quest’auto”.

 

Tra decine di dettagli speciali troviamo le lettere ‘Tailor Made’ goffrate tra i sedili posteriori e ‘Tailor Made’ inciso sui brancardi. Gli occhi di Chris si illuminano mentre ricorda come Ferrari abbia realizzato qualcosa di straordinario sulla sua primissima Tailor Made, una F12tdf: “Me la consegnarono con i brancardi firmati personalmente da entrambi i piloti Ferrari di F1, Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Fu una vera e propria sorpresa – e davvero gradita”.

Chris cita un altro impressionante esempio del livello di personalizzazione offerto. “La mia California T Tailor Made ha una verniciatura bianca personalizzata. Sono impressionato dal fatto che il colore utilizzato non esistesse nella palette di Ferrari, quindi ho dovuto dargli un nome”.

 

All’interno della collezione di Ferrari di Chris, la GTC4Lusso riveste il ruolo di auto per uso quotidiano. “Ha quattro sedili veri e propri e un bagagliaio di buone dimensioni. Pur essendo una Ferrari, non è appariscente sulla strada. Ed è facile da usare e da guidare. Spero di portarla a Spa-Francorchamps a maggio per il fine settimana del Ferrari Challenge”.

 

L’entusiasmo di Chris per il senso di coinvolgimento che riceve da Ferrari Tailor Made è chiaro: “È come una famiglia allargata, e onestamente non vedo l’ora di trascorrere del tempo con il team. Hai la possibilità di vedere quante cose puoi realizzare ed è davvero fantastico che si possa creare una rappresentazione dell’auto in tempo reale”.

 

“Vale davvero la pena di personalizzare un’auto con Tailor Made, soprattutto se si prevede di tenerla, come nel mio caso. Ti fa sentire che è la tua auto, proprio come la vuoi – un livello assoluto di personalizzazione. È una parte di me, è così che vedo quest’auto”.