Accadde oggi – 8 febbraio

Accadde oggi – 8 febbraio

Estimated reading time: 2 minutes

L’8 febbraio 1932 nacque a Brough (Gran Bretagna) Henry Clifford Allison. La sua carriera di pilota iniziò relativamente tardi, all’età di vent’anni, quando acquistò una Cooper-Norton di Formula 3. Le sue prestazioni nei primi tre anni di attività attrassero l’attenzione di Colin Chapman, che lo scelse insieme a Graham Hill per far debuttare le sue monoposto, le Lotus, nella massima competizione automobilistica, il Campionato del Mondo di Formula 1 edizione 1958. A Monte Carlo Allison esordì con un sesto posto, risultato ripetuto in olanda nella gara successiva e poi migliorato di due posizioni in Belgio. Al termine della stagione anche i buoni risultati ottenuti nelle gare di Formula 2 gli fecero meritare una chiamata da Maranello, dove la Scuderia si preparava ad affrontare un anno con una squadra necessariamente rinnovata dopo il ritiro del campione del mondo Hawthorn e le tragiche morti di Musso e Collins.

Con la Ferrari Allison disputò cinque Gran Premi nel 1959, ottenendo quale miglior risultato il quinto posto a Monza. Il 1960 iniziò sotto i migliori auspici con la vittoria nella 1000 Chilometri di Buenos Aires in coppia con Phil Hill e con il secondo posto nel Gran Premio d’Argentina ma a Monte Carlo un grave incidente – in cui riportò varie fratture e per cui stette in stato di coma per 16 giorni – nelle prove libere lo mise fuori gioco per il resto della stagione.

Quando il pilota britannico si riprese, Ferrari gli propose un ruolo da collaudatore ma lui scelse di provare il ritorno in F1 con la Lotus. Un nuovo incidente, stavolta a Spa, pose definitivamente fine alla sua carriera agonistica.
Allison morì il 7 aprile 2005.

To get more of The Official Ferrari Magazine mix of people, lifestyle, arts and culture: Subscribe now