Accadde oggi – 7 febbraio

Accadde oggi - 7 febbraio

Estimated reading time: 2 minutes

Il 7 febbraio 1960 si svolse a Buenos Aires il Gran Premio d’Argentina, prima prova del Campionato del Mondo di Formula 1 di quell’anno. La Scuderia Ferrari iscrisse alla corsa quattro 256 F1, l’ultima monoposto di Formula 1 con il motore collocato in posizione anteriore, già usata la stagione precedente e derivata da quella 246 F1 che aveva portato Mike Hawthorn al titolo mondiale nel 1958. I piloti erano Cliff Allison, Wolfgang von Trips, Phil Hill e il veterano José Froilan Gonzalez, al suo ultimo Gran Premio iridato.

Sulla griglia di partenza von Trips, Hill e Allison erano in seconda fila, rispettivamente in quinta, sesta e settima posizione, mentre Gonzalez partiva undicesimo. Tutti e quattro riuscirono ad arrivare al traguardo ma il solo Allison riuscì ad inserirsi sul podio, approfittando anche dei problemi di affidabilità che misero fuori gioco alcuni avversari. L’inglese si classificò al secondo posto con un ritardo di oltre venti secondi dalla Cooper-Climax di Bruce McLaren. Il podio fu completato da un’altra Cooper, quella dell’ex-ferrarista Trintignant, che nel finale cedette il volante con Stirling Moss dopo che quest’ultimo era stato appiedato poco oltre la metà gara per la rottura di una sospensione. Degli altri ferraristi soltanto von Trips, quinto, andò a punti mentre Hill fu ottavo e Gonzalez decimo.

To get more of The Official Ferrari Magazine mix of people, lifestyle, arts and culture: Subscribe now