Magia verdeoro a Maranello

Magia verdeoro a Maranello

Estimated reading time: 2 minutes

Maranello, 27 gennaio – Non c’è più il connazionale Felipe Massa da salutare ma a Maranello hanno sempre tanti amici. Ricardo Izecson dos Santos Leite e Robson de Souza, meglio noti come Kakà e Robinho, sono stati oggi in visita agli stabilimenti della Ferrari, reduci dal successo in extremis di ieri pomeriggio nel match che il Milan ha giocato a Cagliari.

Accolta con grande calore e simpatia, non soltanto da chi tifa Milan, la coppia verdeoro ha visitato diverse aree dell’azienda, fra cui la Nuova Meccanica, il reparto Tailor Made e le linee di montaggio V8 e V12, rimanendo impressionata non soltanto dalle vetture che ha potuto ammirare ma anche dagli ambienti in cui esse vengono create.

“Le Ferrari sono sempre state le automobili più belle che abbia mai visto e sono davvero contento di poter vedere da vicino il luogo dove nascono” – ha detto Robinho a www.ferrari.com. “E’ fantastico essere qui” – ha aggiunto Kakà – “E’ una fabbrica bellissima, unica al mondo e sono felice di aver avuto la possibilità di vederla di persona. Mi ha fatto molto piacere anche sentire il calore delle persone che ci hanno accolto: si vede che grazie a Rubens e Felipe noi brasiliani abbiamo lasciato un bel ricordo a Maranello”.

Il campione rossonero ha fatto anche un breve accenno al momento particolare che vive il suo Paese che, nel giro di un biennio, ospiterà la Coppa del Mondo di calcio e i Giochi Olimpici: “E’ sicuramente qualcosa di eccezionale poter avere in Brasile sia i Mondiali che le Olimpiadi” – ha detto – “Speriamo ci possano dare delle belle soddisfazioni, non soltanto dal punto di vista sportivo ma soprattutto per la crescita della nazione e del suo popolo”.

To get more of The Official Ferrari Magazine mix of people, lifestyle, arts and culture: Subscribe now