Jay Kay vede LaFerrari

cover

Sono tanti i musicisti appassionati di Ferrari ma nessuno è mai arrivato a fondere il proprio logo con quello della casa di Maranello come ha fatto Jay Kay, il leader della band Jamiroquai, sulla copertina dell’album “Travelling without moving”.

Estimated reading time: 1 minute

Kay – in Italia per definire i dettagli sulla sua partecipazione al festival musicale e letterario “Collisioni” il 5 luglio prossimo a Barolo (Torino) – è un nostro affezionato cliente e nel suo garage figurano diverse Ferrari ed è stato naturale che volesse passare da Maranello per dare un’occhiata da vicino anche a “LaFerrari“, la quintessenza delle caratteristiche che rendono queste vetture uniche al mondo: l’innovazione tecnologica, le prestazioni, lo stile avveniristico, le emozioni di guida che sanno trasmettere. Il musicista inglese ha avuto anche l’opportunità di salutare il Presidente Montezemolo e di scambiare con lui le sue impressioni sulla prima supercar ibrida prodotta dalla Ferrari. “E’ una vettura straordinaria, viene voglia di guidarla solo a guardarla” – ha detto Jay – “Credo che sia difficile immaginare un simile concentrato di stile, tecnologia, prestazioni ed emozioni in una cosa sola”.

Nel corso della sua permanenza a Maranello, Kay ha visitato la fabbrica e si è intrattenuto a lungo presso l’Atelier Ferrari dove ha potuto verificare con mano tutte le ultime opzioni di personalizzazione delle vetture che sono a disposizione dei clienti del Cavallino Rampante.

To get more of The Official Ferrari Magazine mix of people, lifestyle, arts and culture: Subscribe now