Pistunzen depresso? Eppure ha una nuova fidanzata

Lasciare Pistunzen nel covo delle macchine elettriche è stato un gesto indelicato, ma si è aperta una finestra sul futuro

Estimated reading time: 1 minute

Lasciare Pistunzen nel covo delle macchine elettriche è stato un gesto indelicato, ma si è aperta una finestra sul futuro

Oggi sono davvero depresso, anzi vi chiederei di darmi un po’ di solidarietà perché un pistunzen depresso rende inutili anche le migliori scintille delle candele e intristisce le automobili. E sapete perché sono così depresso? Perché quel simpaticone del direttore ha voluto portarmi al Motor Show e non sapendo dove mettermi mi ha lasciato nell’unico posto dove non avrei mai voluto essere: il padiglione electric-city. Voi non ci crederete, mi guardavano come se fossi un animale in via di estinzione per giunta già estinto. A me? Al pistunzen che viene da Maranello! E no cari amici andate pure in giro con le vostre auto silenziose e senza pistunzen, io ho una fidanzata nuova che mi porterà lontano. Non posso ancora raccontarlo molto, ma quando mi sposeranno con l’elettricità vedrete che botto, altro che depressione!

To get more of The Official Ferrari Magazine mix of people, lifestyle, arts and culture: Subscribe now

Other Ferrari Magazine articles you may like